The Well

22nd December 2021

Non utilizzare la Golf serie 5 come esempi perche' tantissima gente la reputano pessima come predisposizione audio e come impianto inferiore anche alla Golf serie 4, meglio gia' la serie 6. Il posizionamento in quella portiera della foto fa pena, a parte il tweeter messo nel triangolino che va bene, la scena sono sarà pessima con il woofer messo così indietro, ricordati che vanno messi il più in linea possibile. Anche mettere il woofer dietro il pannello senza il foro non va bene, già rovinano il suono le griglie, figurati tutto il pannello chiuso, meglio libero o al max coperto da una tela acustica. Provengo da una Audi A3, e da poco sono in possesso di una Megane gt. Nella da invidiare all'A3 tranne che per l'impianto stereo. Ho scelto l'arkamys ma l'impianto manca di bassi e profondità .mho letto in un altro forum che nel baule sotto i sedili cé già un cavo pre pronto all'uso per collegare un sub.

L'Italia ha sbagliato ad abbandonare il nucleare 20 anni fa ma ormai ha perso tutto il know-how e la gestione del problema nucleare. Per il momento il costo a KWh prodotto col FV e', a spanne, 10 volte quello del nucleare, e comunque il piu' costoso in assoluto fra tutti. Il fotovoltaico ha gia' beneficiato di investimenti di ricerca e sviluppo colossali, dato che non e' altro che uno spin-off derivato dalle ricerche fatte per decenni in campo aerospaziale e nei semiconduttori.

Ti consiglio di tirare quel poco di cavo che serve ma non prendere dei cross cosi' che sia' perche' per ottenere un buon impianto bisognerebbe progettarlo SPECIFICAMENTE valutando i tagli e le pendenze. Se sei gia' orientato alla sostituzione della sorgente originale, prendi pure il tec che costa meno. LC6i e' migliore perche' ha filtri migliori e caratteristiche migliori, pero' se ti serve temporaneamente il paliativo, spendi da paliativo cercando il prima possibile di passare alla sorgente scelta. La sagomatura della cartella e' uguale verso le cerniere, ma la portiera e' piu' grossa, penso che dia meno fastidio l' asta dell' alzavetro e alla fine ci sia piu' di spazio in profondita'. Grazie x i complimenti, cmq alla fine è un impianto semplice. Ti sei scordato di dire che non ho la sorgente originale, è questo cambia molto le cose.

Il suono deve venire dal davanti non dal dietro o almeno oggi c'e' il trend della scena nei posti anteriori. Vai con le Monza MLK e' un buon kit e tutti lo possono confermare, superiore all' ESK. Purtroppo pero' la griglia del woofer e' molto limitante come lo sono le griglie del tweeter. Fai invece un distanziale in MDF piu' spesso, cun po' meno della dimensione di quello di serie che e' collegato direttamente al woofer originale in cartone. Le Monza ce le ha trudone e non ha problemi perche' al raduno ho verificato che se il finestrino si abbassa fino a fine corsa correttamente.

Alcuni hanno manifestato in modo non civile ieri ma i problemi che denunciano non sono per questo meno reali. Crisanti quello del tracciamento totale che a un certo punto dichiarò che se non avesse saputo qualcosa in più dei vaccini non li avrebbe fatti? Beh ora dice che AZ è più che sicuro e che in realtà il problema è che costa troppo poco rispetto agli altri e che per questo disturba il mercato.

  • Alla fine risaliamo in ufficio, il viale in cui passiamo è molto presidiato quanto deserto, un signore scende da un taxi i cielo è cupo pioviccica.
  • Siamo tutti stanchi i commercianti protestano e non hanno tutti i torti.
  • Mentre risalivamo in macchina abbiamo visto sfrecciare un carrello verde di qualche super mercato che sospinto dal vento e dalla forza di gravità si faceva largo tra le macchine, sembrava un parente piccolo e povero dell’olandese volante.
  • In parte sono intervenuto io, ma oggi mi rendo conto sempre di più che ho conosciuto questo blog troppo tardi ed ho imparato troppo tardi ciò che invece probabilmente mi sarebbe servito prima.
  • Ma allora il vero problema è che, sempre facendo i conti della serva, impegnarci ora in una tecnica che richiede almeno 20 anni per avere un pareggio mi pare un azzardo specie alla luce dei chiari di Luna in cui viviamo.
  • Io purtroppo e lo ripeto purtroppo, credo di non aver capito in tempo tutto quello che ho capito oggi e anche grazie a voi.

Sono i concerti la colonna portante della loro carriera. Gli U2 costruiscono la propria credibilità concerto dopo concerto; è grazie alle performance dal vivo che iniziano a farsi un seguito e a guadagnarsi il passaparola tra i fan, così come è grazie ai concerti che si guadagnano il primo contratto con una label. Ogni tour è un passaggio campale per il loro percorso e non è azzardato https://www.handibaie.fr/index.php?option=com_content&view=article&id=3034 affermare che nella storia del rock, il marchio lo abbiano lasciato principalmente con i loro live show, fermi restando album straordinari. Non a caso gli U2 sono tra le poche band ad aver pubblicato, per buona parte di carriera, una testimonianza video ufficiale di ogni tour. Senza passare in rassegna i loro concerti, senza una panoramica quanto più completa dei loro reperti live li si conoscerà solo parzialmente – diciamo al massimo per un 40-50% -.

Obsolete, a rischio, con l’obbligo del loro smaltimento. È chiaro che ci debbono essere centrali in grado di costituire una riserva che sostenga la rete nei momenti di maggior bisogno, ma è anche vero che si deve produrre energia per forza in questo modo. In altri momenti devono accendere vecchi impianti e combustibili fossili o addirittura acquistare energia all’estero se si verifica una forte richiesta quando le centrali nucleari sono spente, dal momento che riaccenderle richiede giorni.

Dovrebbero essere i medici di famiglia a contattare telefonicamente i loro assistiti che rientrano in questi parametri anagrafici. Peraltro sono curioso di sapere cosa succederà a chi più furbo e meglio ammanigliato riuscirà a vaccinarsi per primo. Probabilmente niente vedo che qualcuno addirittura esibisce la cosa sui social, del resto l’esempio venne dato per tempo dall’omino di burro che non vede l’ora di poter richiudere le scuole anche se è molto più sereno da quando ha avuto al sua dose. Della scuola e della sua chiusura si ricomincia a discutere, non in Campania dove l’omino di burro per non sapere né leggere né scrivere ha ovviamente richiuso tutto. Mentre noi ci confrontiamo con le questioni di genere la provincia di Frosinone da cui viene Martina e in cui vivono quasi tutti i suoi parenti è diventata zona arancione, con qualche paese in zona rossa.